Wrong Forum Blog
Connettiti o Registrati a Wrong

Unisciti al forum, è facile e veloce

Wrong Forum Blog
Connettiti o Registrati a Wrong
Wrong Forum Blog
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Soluzione completa God of War - Chains of Olympus

2 partecipanti

Andare in basso

Soluzione completa God of War - Chains of Olympus Empty Soluzione completa God of War - Chains of Olympus

Messaggio Da Totta Mar Gen 11, 2011 2:52 pm


Introduzione

Questo gioco cronologicamente è posto prime di God of war I per PS2. Se in God of War I il nemico di Kratos (e degli Dei) è Ares, il dio della guerra, in questo capitolo il nemico sarà Persefone, moglie di Ade, signore dei morti.


Città di attica

Dopo il filmato iniziale, dovrete combattere immediatamente con alcuni soldati armati di spada e scudo, alcuni attacchi con quadrato basteranno per abbatterli.
Una volta uccisi tutti, dopo la breve sequenza, dovrete controllare la balestra gigante per distruggere la nave nemica. Mentre cercate di prenderne il controllo verrete infastiditi da alcuni soldati, eliminateli e seguite le istruzioni su schermo per utilizzare la balestra. Distrutta la nave nemica, un dardo esplosivo aprirà un buco verso la stanza sottostante: entrateci vedrete uno scrigno con una luce verde e alcuni nemici.
Eliminate tutti i nemici e proseguite verso il portone, che aprirete con cerchio. Come aprirete la porta verrete attaccati da un ciclope che inizierà una prova di forza con voi: dovrete premere continuamente cerchio per non essere schiacciati dalla sua mazza. Vinta la prova di forza il ciclope verrà mangiato dal Basilisco, il primo boss del gioco.


Basilisco
Questo Boss va eliminato in due battaglie differenti. Lo incontrerete per la prima volta in un magazzino subito dopo che si parerà davanti a voi un ciclope. Il basilisco qui riuscirà a far entrare solo la testa e i suoi attacchi saranno un morso e delle vampate di fuoco.
Per evitare i morsi, che saranno sempre uno a destra e uno a sinistra, basta rotolare per terra. Per evitare le fiammate basta che vi mettiate in un angolo, a destra o sinistra, dalla parte opposta del mostro. Evitati questi attacchi, colpitelo tranquillamente da lontano con le vostre Spade del Caos. Quando la barra della sua vita sarà quasi finita, comparirà il simbolo del tasto O e inizierà il minigioco. Finito il primo minigioco andate vicino al tronco lasciato dal ciclope e inizierà il secondo minigioco, a questo punto scapperà e vi rivedrete più tardi.


Una volta sconfitto il Basilisco vi ritroverete sulla spiaggia. Dovrete arrivare al portone dall'altra parte, passando fra una pioggia di dardi esplosivi lanciati dal nemico. Evitate di avvicinarvi ai cerchi rossi nel terreno che indicano l'imminente impatto di un dardo. Raggiunto l'ariete, prendetene il controllo con cerchio, e spingetelo verso il portone. Aprite gli scrigni a destra e a sinistra e salvate nella colonna di luce. Posizionatevi dietro l'ariete e premete ripetutamente cerchio per sfondare il portone. Eliminate i soldati e andate avanti, facendo attenzione agli arcieri, parate le frecce con L e avvicinatevi per farne piazza pulita con le spade. Ora roteate il meccanismo per aprire la porta a destra: tenete premuto cerchio e una direzione per far girare la leva. Mentre azionate il meccanismo verrete infastiditi da alcuni soldati, lasciate la leva e uccideteli velocemente, poi continuate a ruotare fino a quando non vederete la porta totalmente aperta. Lasciate il meccanismo e correte velocemente verso la porta, come abbandonate il meccanismo la porta inizierà a chiudersi quindi fate più velocemente che potete per riuscire a passare.

Ora vi ritroverete di fronte alcuni soldati aiutati da 4 arcieri. Concentratevi prima su quest'ultimi e poi occupatevi dei soldati.Sfondate il muro di legno della torre centrale e iniziate a salire sulla scala di legno. Abbassate il ponte con cerchio, sconfiggete i nemici e aprite lo scrigno rosso a sinistra. Ora andate a destra e superate il buco stando in equilibrio sulla trave. Cercate di stare in centro e se scivolate non disperate, Kratos si aggrapperà al bordo e premendo X risalirà sulla trave. Aprite la porta oltre il buco, troverete il Re Persiano, secondo boss del gioco.

RE PERSIANO
Il gigante persiano armato di scimitarra avrà 3 attacchi diversi, un colpo di spada semplice, un colpo di spada caricato di energia (in questo caso vi inseguirà per la stanza) ed Efreet, l’attacco di fuoco. Oltre a ciò ci saranno anche 20 soldati persiani, che si faranno avanti 2 a 2. A voi la scelta se uccidere prima i soldati e poi il gigante o direttamente uccidere il gigante, la storia non cambia.
Per schivare il colpo di spada va sempre bene il rotolamento, per evitare l'attacco carico di energia dovrete fuggire e, per l’Efreet, appena vedete che il gigante guarda verso il cielo, usate un doppio salto (tanto è un attacco di terra, se siete in volo non vi succederà niente). Anche qui, quando la vita del gigante sarà quasi finita, partirà il minigioco, vincetelo e sconfiggerete il gigante. Una volta morto partirà una scena animata e dovrete finirlo con un altro minigioco in cui dovrete solo premere tondo ripetutamente.

Sconfitto il boss otterrete la vostra prima magia, Efreet. Per attivarla tenete premuti R+triangolo, si creerà un'esplosione intorno a Kratos che brucerà tutti i nemici vicini. Sfruttate il prossimo combattimento per familiarizzare con la magia e, una volta uccisi tutti i nemici, andate nella stanza a destra. Troverete due donne piuttosto svestite, con cui potrete "interagire" premendo cerchio. Completando il minigioco successivo soddisferete le donne e otterrete come premio delle sfere rosse. Ora dirigetevi alla porta sinistra, salvate e aprite la porta con cerchio. Vi ritroverete sopra le mura del castello inondati dalle palle di fuoco lanciate dal basilisco. Dovrete cacciarlo via, colpendolo con la balestra che troverete davanti a voi, ma nel mentre verrete infastiditi dai soldati che continueranno a salire sul muro con le scale. Fermate i soldati buttando giù le scale con cerchio, poi eliminate tutti i nemici rimasti e prendete il controllo della balestra. Giratela verso il basilisco e sparate contro la bestia. Ora aprite la porta a destra e girate il meccanismo per proseguire. Superate il corridoio per affrontare il primo ciclope del gioco. I ciclopi sono nemici lenti ma molto potenti, i loro colpi sono imparabili, però essendo piuttosto lenti e prevedibili sarà semplice schivarli agevolmente con le capriole. Sferrate 2-3 colpi, schivate e ripetete finché non apparirà l'icona del cerchio sopra il mostro, premetelo per iniziare il minigioco che terminato con successo decreterà la fine del nemico. Se sbaglierete la sequenza del minigioco verrete danneggiati e dovrete ripeterla daccapo.

Aprite la porta a sinistra e, parando le frecce, avvicinatevi agli arcieri intorno il punto di salvataggio ed eliminateli. Scalate il muro, uccidete i nemici, sfondate la parete di legno e tirate la leva per azionare l'ascensore. alzate il portone per proseguire. Vi ritroverete in un grande spiazzo, con alcuni arcieri e soldati ad aspettarvi. A sinistra, appena entrati, vedrete un pulsante che se tenuto premuto apre la porta vicina. Per tenerlo premuto potrete usare il cadavere rilasciato dal basilisco o un cassa che si trova nel bordo dello spiazzo. Prendete quest'ultima e spingetela sopra il pulsante; oltre la porta troverete un altro pulsante, usate il cadavere per azionarlo. continuate aprendo la porta con cerchio. Ora dovrete sconfiggere definitivamente il basilisco.

BASILISCO
Lo vedrete in tutta la sua interezza e sarà più difficile della prima volta!
Innanzitutto ha potenziato e variegato le sue tecniche, oltre al morso e le vampate di fuoco adesso abbiamo la zampata, il muro di fuoco e l’attacco rapido.
La zampata la userà solo se andiamo troppo a destra o troppo a sinistra sul ponte, quindi stiamo al centro e, se la usa, noi rotoliamo. Il muro di fuoco lo userà ogni tanto, sarà una lingua di fuoco che si sposta da destra verso sinistra, per evitarla usiamo il doppio salto. L’attacco rapido lo usa raramente, e basta usare rapidamente i tasti R e L e fargli sbattere la testa contro la colonna, dopodichè salirà sulle mura; a questo punto userà l’attacco vampate, schivatelo e cercate di arrivare alla sua zampa così inizierà un minigioco. Vincetelo e ritornerà sul ponte. Ripetete il tutto una seconda volta, quando ritornerà sulle mura, e finalmente lo avrete sconfitto.

Dopo la sequenza animata scendete nella parete a sinistra. Sfondate la parete di legno a destra. Incontrerete un soldato con 2 spade e le vie d'uscita verranno bloccate. Dovrete abbattere il guerriero per poter continuare, è più aggressivo dei nemici incontrati prima ma comunque lo eliminerete con pochi colpi di spada.

Entrate nella prossima stanza e continuate a sinistra. Nella strada verrete attaccati da 3 guerrieri come il precedente e da altri guerrieri accompagnati da alcuni arcieri. Prima di proseguire entrate nelle case con la torcia vicino alla porta per aprire altri 3 scrigni rossi. Vi ritroverete di fronte una strana nebbia scura, ed attraversarla si rivelerà fatale. Dovrete avanzare spingendo la cassa in fiamme, che farà diradare la nebbia. Una volta aperto il portone, dovrete superare la nebbia in fondo allo spiazzo con le due porte. Per farlo, date fuoco al carretto vicino alla nebbia con la torcia in possesso della statua al centro delle porte. Tutto questo disturbati da alcuni arcieri vicino alla nebbia e da delle donne serpente che usciranno dalla porta destra. Le donne serpente sono nemici facili da sconfiggere, vi attaccheranno con colpi di coda e saltuariamente emetteranno dei gridi fortissimi che vi stordiranno: se dovesse accadere rimettetevi in sesto premendo velocemente L+R. Per fermare il continuo afflusso di donne serpente dovrete chiudere la porta destra girando il meccanismo vicino. Bloccata la porta e uccisi gli arcieri potete prendere la torcia dalla statua e dare fuoco al carretto. Ora che è in fiamme potrete spingerlo per farvi strada tra la nebbia. Mentre lo spingete verrete attaccati da un arciere sulla sinistra. Lasciate il carretto e saltate nella sua postazione per farlo fuori e aprire gli scrigni. Andando avanti sarete attaccati da un altro arciere da destra: come prima saltate da lui, uccidetelo, e aprite gli scrigni.

Superata la nebbia verrete attaccati da una pantera infernale. Parate gli attacchi con gli artigli e state attenti alle fiamme blu che lancerà dalla bocca appena vi avvicinerete. Sfondate la parete di roccia a sinistra, sconfiggete gli arcieri che appariranno. Arrampicatevi nel muro e lasciate perdere le leve che vi serviranno più tardi. Attraversate il ponte, affrontate alcuni guerrieri e scalate il muro per arrivare al tempio di Elio.



Tempio di Elio
Entrate nella stanza successiva. Tirate la leva per azionare l'ascensore che vi porterà di sotto. Verrete attaccati da alcuni incendiari. Questi fastidiosi nemici attaccano a distanza usando dei colpi incendiari imparabili che creano una fiammata se colpiscono il terreno. Avvicinatevi il più possibile evitando le bombe in modo da poter usare i vostri colpi ravvicinati più potenti per ucciderli facilmente. Per proseguire, dovrete aprire il portone luccicante in questa stanza, cosa che non potrete fare fin quanto l'incendiario oltre il cancello a sinistra non verrà eliminato. Aprite lo scrigno in fondo a destra e continuate per il corridoio in fondo a sinistra, dove verrete attaccati da alcuni nemici mai visti. Anche se più agili dei semplici guerrieri con doppia spada non si riveleranno più pericolosi, usate pure le strategie già collaudate con quest'ultimi per avere la meglio. Tirando la leva alla fine del corridoio aprirete un cancello che si trova nella zona delle vasche, quindi ritornate li. Arrivati agli scalini superateli, vincete il combattimento e proseguite verso il cancello ora aperto. Uccidete l'incendiario disturbatore e tirate la leva per raggiungere immediatamente il portone luccicante. Nella stanza seguente, dopo aver affrontato alcuni uccelli, dovrete spostare le due statue ai lati della stanza. Dietro le statue vi sono 2 leve che aprono le porte nel lato destro della stanza. Entrate prima in quella di destra dove verrete attaccati da alcuni soldati a due spade. Parate i loro colpi normali ma evitate quelli preceduti da un lampo rosso perché sono imparabili. Tirate la leva ed entrate nella stanza di sinistra. Proseguite fino a ritrovarvi in un grande ascensore rotondo.


Rompete le catene ai lati per iniziare la discesa e il combattimento. Verrete attaccati da alcuni soldati a 2 spade e, sconfitti questi, da un gigante con scudo. Per danneggiare il gigante dovrete prima distruggere lo scudo utilizzando la combo delle spade del caos quadrato, quadrato e triangolo: questo colpo creerà un'esplosione che distruggerà lo scudo, rendendo il nemico vulnerabile a qualsiasi colpo. Sconfitto il gigante, superate la porta oltre le scale. Andate a sinistra poi abbattete la colonna per crearvi un ponte verso la piattaforma centrale. Dopo la sequenza andate verso il punto luminoso e premete cerchio per crearvi un altro ponte. Attraversatelo e superate la porta. Distruggete lo scrigno al centro della stanza e raccogliete lo Scudo di Elio. Questa reliquia potenzierà la parata, permettendo il contrattacco. Premendo L appena prima di essere colpiti da un attacco nemico questo subirà un po' di danno e resterà per un secondo stordito. Come per le armi e le magie potrete potenziarlo nel menù start per aumentarne l'efficacia.

Utilizzate il combattimento successivo per prendere confidenza con lo scudo. Aprite la porta con lo scudo. Salite nella scala a chiocciola per ritrovarvi di nuovo all'esterno del tempio, nella zona delle vasche. Salite le scale per affrontare una pantera demoniaca e alcuni arcieri. Finito il combattimento inserite con cerchio lo scudo al centro della piattaforma per far apparire delle scale verso il basso. Aprite la porta alla fine della scalinata per ritrovarvi in una stanza con 2 enormi statue. Aprite lo scrigno sotto i portici a sinistra, poi iniziate a spingere le statue verso il muro. Sbloccherete così il meccanismo che vi permette di estrarre il blocco al centro del muro. Tirate i blocchi al massimo e risaliteli prima che si richiudano. Aprite la porta con lo scudo per trovare 2 scrigni e ritornate alla stanza con le statue. Questa volta quando tirate i blocchi non risaliteli, ma andate nel lato sinistro per trovare un'apertura. Entrateci prima che il blocco si richiuda e andate avanti per raggiungere la stanza vicina. avvicinatevi alle statue. Dovrete tirare le statue verso di voi per far si che il raggio raggiunga il centro del muro. Fatto ciò, saltate nel piedistallo raggiunto dal raggio e premete L per iniziare il minigioco. Dovrete premere ripetutamente cerchio per sbloccare il meccanismo con il raggio. Ritornate alla statua del cavallo sopra i blocchi e inserite lo scudo nel piedistallo. Dopo il filmato, scendete le scale che si saranno appena create, superate il corridoio ed entrate nella porta di teletrasporto.

Caverna dell'Olimpo


scendete in acqua. Scalate il muro ed impossessatevi della Lancia di Tritone.Questa reliquia vi permette di nuotare sott'acqua senza limiti di respiro: premete quadrato per immergervi e X per risalire. Ritornate nel lago e, grazie ai nuovi poteri, scendete nel fondale a sinistra per trovare 2 scrigni. Dirigetevi verso le sbarre danneggiate a destra e sfondatele con uno scatto subacqueo. Per scattare, tenete premuto R e rilasciatelo dopo alcuni secondi per caricare lo scatto in avanti. Proseguite, sfondate un altro cancello, aprite gli scrigni nel fondale e dopo altri 2 cancelli tirate la leva. Si creerà una seconda diramazione nel muro che portava alla Lancia di Tritone. Ritornate indietro al lago e scalate il muro prendendo la diramazione a sinistra. Aprite la porta e affrontate il minotauro. Evitate con le capriole tutti i suoi colpi e sfruttate gli intervalli fra un affondo e l'altro per colpirlo con brevi combo. Sconfitto il nemico aprite il portone e godetevi il filmato. Proseguite lungo il fiume e appena arrivate al punto dove potete immergervi fatelo per trovare uno scrigno sul fondale. Nuotate fino alla terra ferma, sconfiggete i nemici.Entrate nella stanza e prendete il Fuoco Primordiale. Questo oggetto potenzierà ulteriormente lo Scudo di Elio. Ora quando parerete un colpo a distanza lo rispedirete automaticamente al mittente. Dovrete quindi usare il nuovo potere per respingere le palle di fuoco che verranno lanciate dalle statue. Distrutte le 3 statue, otterrete il secondo potere concessovi dal fuoco primordiale: la Luce dell'Alba. Al contrario di Efreet, questa è una magia a lunga distanza che vi permette di tempestare i nemici con lampi di luce. Dovrete colpire i 3 arcieri che appariranno utilizzando una delle due tecniche appena apprese. Ora entrate nel corridoio successivo.Aprite la porta con lo scudo, affrontate il combattimento e buttatevi in acqua per ritornare alla porta di teletrasporto. Utilizzate lo scudo nella luce a terra per creare un ponte di luce. Percorretelo fino alla piattaforma centrale, girate a sinistra per superarne un altro, aprite la porta e azionate l'ascensore con lo scudo. Per tutta la salita dovrete affrontare una miriade di uccelli demoniaci, utilizzate pure Efreet che si rivela particolarmente efficace contro nemici così numerosi.
Fermato l'ascensore aprite tutti gli scrigni e salite le scale.Oltre al porta dovrete affrontare un gigante con scudo supportato da 4 arcieri. Vi troverete in uno spiazzo con 4 pulsanti. Per poterli premere contemporaneamente dovrete usare le 4 statue poste al fianco di ognuno di loro. Andate verso la luce in basso ed utilizzate lo Scudo di Elio per liberare il raggio di luce. Il raggio vi servirà per liberare le statue dalle prigioni che le celano. Direzionate il raggio verso la cella in alto a sinistra e, liberata la statua, spostatela sopra il pulsante in basso a sinistra. Fatto ciò spostate il raggio verso la statua appena posizionata per liberare quella in basso a sinistra. Ora spostate quest'ultima sopra il pulsante occupato dalla statua che avete spostato prima, e colpitela col raggio per liberare la statua in basso a destra. Per l'ultima statua rimasta, quella in alto a destra, basta spostare il raggio sulla sua prigione per liberarla. Ora posizionate le statue sopra i pulsanti in questo modo: le due con lo scudo rivolto a nord vanno sopra 2 pulsanti in basso; in quello in alto a destra ci va la statua con lo scudo rivolto a sinistra; l'ultima statua spostatela nel pulsante in in alto a destra. Posizionate tutte le statue sui pulsanti, una quinta statua con due scudi emergerà al centro del piazzale. Dirigete il raggio verso questa statua per farlo passare sopra il piedistallo alle sue spalle. Saltateci sopra e premete L + cerchio ripetutamente per far apparire il congegno da attivare con lo scudo.

Ora inserite lo scudo nel punto dal quale prima dirigevate il raggio per attivare l'ascensore. Dalla piattaforma dove vi trovate partono 3 ponti di luce: quello a sinistra e quello di fronte a voi porteranno a degli scrigni da aprire, quello a destra vi permetterà di proseguire. Aprite il portone e superate il corridoio per ritrovarvi nella stanza dove avete attivato il primo cavallo, un po' cambiata dall'ultima volta. Aprite lo scrigno sotto i portici a destra e spingete la statua verso la luce nel terreno. Una volta incastrata, colpitela con le spade per creare una piattaforma da cui potrete utilizzare lo scudo con L. Scalate il muro e inserite lo scudo sul piedistallo della statua del cavallo per attivare il terzo e ultimo cavallo. Ora dovrete ritornare dove si trovano le 3 statue di cavallo e le relative leve. Entrate nella porta che si aprirà da sola e, arrivati all'esterno, scendete lungo il muro. Seguendo la strada di ritorno verso le statue dovrete affrontare 2 combattimenti, uno subito scesi dal muro, l'altro circa a metà strada. Dovrete affrontare i soliti soldati con 2 spade, arcieri e donne serpente, quindi non avrete difficoltà, soprattutto grazie ai nuovi poteri appresi nel tempio. Arrivati alle statue, girate le leve per poter risvegliare i cavalli con lo scudo.


Ade

aggrappatevi al muro per arrivare fino alla piattaforma con le persone pietrificate. Fate un doppio salto a destra e raggiungete gli scrigni aggrappandovi alla volta. Ora saltate verso il muro in fondo per scalarlo, facendo attenzione ai nemici che cercheranno di buttarvi nel fiume di lava. Scalato il muro vi ritroverete a dover fronteggiare alcune gorgoni. Combattono in modo simile alle donne serpente, l'unica differenza è che al posto del grido stordente useranno lo sguardo pietrificante. Cercheranno attraverso un raggio verde di pietrificarvi e, successivamente, di colpirvi per ridurvi in mille pezzi. Rotolate continuamente per evitare il raggio e se per caso venite pietrificati premete velocemente L+R per liberarvi. Sconfitte le gorgoni superate l'arco, andate a sinistra, scendete lungo il muro e saltate all'altro capo. Avvicinatevi al muro per strisciare lungo di esso fino a raggiungere lo scrigno, poi ritornate all'arco e proseguite fino al prossimo combattimento. Questa volta dovrete sconfiggere 3 ciclopi e diversi soldati con 2 spade. Il combattimento sarà molto impegnativo, se perdete troppa energia potrete recuperarla aprendo lo scrigno verde a sinistra, però sarete vulnerabili durante tutta l'operazione. Finito lo scontro, aprite lo scrigno dietro la colonna distrutta e proseguite verso il prossimo spiazzo. Uccidete gli uccelli e rompete il muro con le crepe per trovare 2 scrigni sorvegliati da una gorgone. Dovrete rompere anche il muro centrale, di fianco alla torcia rossa, che vi permette di tirare fuori il blocco che dovrete usare per raggiungere la piattaforma superiore con lo scrigno verde. Raggiunto lo scrigno, saltate nella piattaforma più alta e superate la cascata aggrappati al muro. Alla fine del muro buttatevi giù, sconfiggete i nemici e fate crollare la colonna con cerchio. Superate l'arco.Utilizzate la colonna distrutta per saltare verso la sporgenza e scalate il muro a sinistra. Proseguendo nella strada verrete attaccati da 2 nemici con scudo e alcuni uccelli. Appena ucciderete entrambi i giganti con scudo si aprirà una porta vicina ad un grosso albero che avete incrociato dopo aver scalato l'ultimo muro. Superate la porta e seguite la strada, aprendo tutti gli scrigni che incontrerete, fino a raggiungere una sala rotonda. Qui affronterete un combattimento uguale a quello precedente, solo che dovrete stare attenti alle lame che passeranno lungo il pavimento della stanza con cadenza continua. Superate il ponte fino a raggiungere la campana che richiamerà la nave di Caronte, il traghettatore di anime. suonate la campana. Contro questo boss non dovete far altro che morire, infatti anche se potete resistere molto combattendo contro di lui il suo colpo finale vi ucciderà senza vie di scampo.

Dopo la sequenza, vi ritroverete legati ad un muro. Rompete le catene alternando L ed R e salvate nella colonna di salvataggio. Recuperate l'energia uccidendo le persone legate ai muri, che rilasceranno sfere verdi. Alla prima diramazione che incontrerete andate a destra. Sconfiggete i nemici e se ne avete bisogno aprite lo scrigno. Ora prendete la via di sinistra e affrontate per la prima volta le arpie. Al contrario degli uccelli demoniaci sono abbastanza resistenti ai colpi e le loro picchiate sono imparabili. Un segreto per eliminarle subito è afferrarle con cerchio: oltre ad ucciderle immediatamente, permette anche di ottenere più sfere rosse. Proseguite lungo il corridoio e affrontate i nemici oltre la porta. Oltrepassate la catena e salvate nella colonna di luce. Scalate il muro e affrontate altre arpie e una gorgone. Finito il combattimento, a destra potrete aprire uno scrigno rosso, e per proseguire smuovete le 2 statue al fianco di quella di Zeus. Spostatele in avanti tutte e due e apparirà il meccanismo che dovrete ruotare per aprirvi una via. Proseguite nella nuova strada per raggiungere un enorme spiazzo. Verrete attaccati da due enormi minotauri. Dopo il combattimento salite la scalinata a sinistra dell'entrata, uccidete il soldato che apparirà e salvate nella colonna di luce.

Prima di continuare per le scale colpite il muro a destra di esse. Si aprirà un varco, oltre il quale troverete uno scrigno rosso. Salendo le scale noterete che la via è bloccata da delle sbarre. Per arrivare nella sala del trono ritornate nel buco sul muro che avete aperto prima e passate radenti al muro per strisciare lungo di esso. Arrivati dall'altra parte colpite il muro nel punto dove ci sono delle crepe per rivelare uno scrigno e una leva, che tirata aprirà le sbarre sotto di voi. Buttatevi di sotto, entrate nella stanza e salite le scale. Sarete attaccati da 4 arcieri, sconfiggeteli come preferite e tirate la leva. Salite le scale e buttate giù il trono con cerchio. Prima di proseguire, però, prendete la chiave al fianco del cancello a destra e aprite lo scrigno a sinistra della sala. Scendete giù, spostate il cadavere sopra il pulsante e inserite la chiave appena raccolta nel blocco che è appena comparso.

Superate il ponte ed entrate nel monumento.All'interno troverete una statua di Zeus con il suo omonimo guanto. Prima di potervene impossessare dovrete sconfiggere 2 giganti con scudo. Sconfitti questi andate al centro della stanza e premete cerchio per iniziare il minigioco. Dovrete ruotare in senso antiorario il bottone analogico per far capitolare la statua e impossessarvi del guanto. Il Guanto di Zeus è un'arma secondaria che potrete alternare alle Lame del Caos premendo la freccia direzionale giù. I suoi attacchi sono più potenti di quelli delle lame, però sono molto più lenti e hanno una gittata più limitata. Verrete immediatamente attaccati da alcuni nemici muniti di scudo: alternatevi fra lame e guanto in modo da rompere velocemente gli scudi e poter danneggiare i nemici.

Ritornate indietro nello spiazzo con il pulsante ed abbattete la porta di pietra con il guanto. Proseguite per rivelare una trappola: una parete piena di spuntoni vi seguirà per tutto il corridoio. Tenete il guanto equipaggiato e correte a sinistra distruggendo con la nuova arma i muri che vi sbarreranno la strada e alla fine anche la statua di Zeus. Entrate nella stanza e distruggete anche la statua di Poseidone, che cela uno scrigno, e poi quella di Ade che nasconde un passaggio segreto. Proseguite lungo di esso oltre alla porta, scalate il muro sulla sinistra e affrontate i due soldati con scudo. Attraversate la catena a destra, scalate il muro ed entrate nella stanza con i 2 meccanismi. Questi devono essere liberati distruggendo con il guanto la pietra a sinistra, però prima dovrete sconfiggere alcune arpie e un ciclope. Girate entrambi i meccanismi e ritornate nello spiazzo con la grata. Da qui dovrete saltare sulle piattaforme circolari e proseguire oltre la porta. Uccidete gli arcieri e continuate fino alla prossima porta. Aprite lo scrigno a destra e scalate il muro.Eliminate il minotauro e gli arcieri dalla distanza, poi distruggete la roccia a sinistra per rilasciare le leve da girare entrambe. Aprite lo scrigno rosso, superate la catena per salvare la partita e continuate fino ad una stanza con 2 leve. Affrontate i nemici, tirate le leve e scalate il muro a destra. Aprite gli scrigni e continuate per la strada per trovare un'altra leva da tirare. Si creerà un nuovo passaggio nella stanza precedente. Ritornateci, andate a sinistra e aggrappatevi al muro ora visibile per arrivare al punto di salvataggio. Da qui dovrete saltare alla piattaforma circolare e girare la leva per proseguire. Verrete continuamente attaccati durante il tragitto, quindi dovrete lasciare la leva, eliminare i nemici, e ritornare a girare il meccanismo. Fate lo stesso anche per la prossima piattaforma per arrivare alla terraferma.

Premete cerchio di fronte all'enorme spada per iniziare il minigioco che vi permetterà di creare un ponte con la catena. Superatelo e, dopo la sequenza, seguite la strada fino al muro. Aprite i due scrigni a sinistra e rompete il muro con il guanto per ritrovarvi nella stanza con le lame nel pavimento. Dovrete affrontare la stessa battaglia vinta precedentemente in questa stessa stanza, ma ora potrete fermare le lame distruggendo le feritoie da cui escono con il Guanto di Zeus. Proseguite a destra per ritornare nel posto da dove avete chiamato Caronte. distruggete la cancellata con il guanto e salite sopra la nave. Dovrete affrontare nuovamente Caronte.


Caronte
Questo incontro sarà suddiviso in quatro fasi. nella prima Userà un attacco con la falce, parate i 4 colpi consecutivi, e vi lancerà delle sfere verdi che potete rispedire al mittente con lo Scudo di Elio. A questo punto salirà sul ponte della nave e, sotto di lui, vedrete 3 colonne luminose. Distruggetene una col Guanto di Zeus e smetterà di recuperare energia.
Nella seconda fase.Attacco con falce, come sopra, 3 sfere verdi, come sopra, e quando si circonderà di un’aura verde, cercate di rotolare dietro di lui, sennò verrete paralizzati dai suoi raggi e verrete danneggiati seriamente. Tornerà di nuovo sopra il ponte della nave, distruggete un’altra colonna col Guanto di Zeus.
Nella terza fase. Userà le sfere verdi, più veloci delle altre volte, e due attacchi differenti con la falce, il primo quando è in un angolo e ha un raggio d’azione piccolo, il secondo, quando sarà nel mezzo, avrà un raggio d’azione maggiore, ma basta usare il salto per evitarlo. Quando salirà sul ponte distruggete la terza colonna rigenerativa col Guanto di Zeus.
Nella quarta fase. Caronte volerà e userà solo le sfere verdi, rimandatene 10 al mittente e tutto, finalmente, sarà finito!

Sconfitto il boss otterrete la Collera di Caronte, nuova magia che permette di far bruciare per un breve periodo uno o più nemici. Premete R+cerchio per mirare un nemico e rilasciateli per scatenare sul nemico selezionato la magia. Sfruttate la battaglia successiva per testare la nuova magia e continuate fino al punto di salvataggio. Entrare nel tempio di Persefone.



Tempio persefone

Proseguite verso le scale. Aperta la porta otre le scale dovrete affrontare una difficile battaglia. Verrete attaccati da 2 pantere infernali e parecchi incendiari, avrete poco spazio per occuparvi singolarmente di quest'ultimi quindi ripiegate su magie come Efreet e la Collera di Caronte per sfoltire il gruppo. Completata la battaglia controllate le varie nicchie nella stanza per trovare alcuni scrigni e continuate salendo le scale. Aperta la porta vi ritroverete in una stanza con varie maschere che lanceranno un raggio pietrificante uguale a quello delle gorgoni. In più verrete attaccati da un folto gruppo di nemici che tenteranno di distruggervi appena vi pietrificherete. Rompete le prime 2 -3 maschere con il guanto per ottenere uno spazio tale da combattere senza la paura di pietrificarvi. Ora eliminate tutti i nemici e rompete le restanti maschere per aprire la porta. Salvate e ricaricatevi, poi aprite la porta per affrontare l'ennesimo combattimento. Come i precedenti anche questo è molto difficile, oltre ad alcune arpie dovrete affrontare ben 3 ciclopi corazzati, e prima di poterli danneggiare dovrete distruggergli l'armatura. Andate nella stanza a sinistra per aprire 2 scrigni e proseguite spalancando la porta destra. Nella prossima stanza troverete le stesse maschere pietrificanti di prima, usate la stessa tattica per proseguire. Nella stanza seguente dovrete affrontare 3 minotauri giganti corazzati e altri nemici più piccoli. Superate il corridoio, salite con l'ascensore, eliminate i nemici e aprite la porta a destra per trovare 2 scrigni. Oltre la porta centrale troverete 2 scrigni per recuperare energia e mana, ed un punto di salvataggio. Arrivate all'albero, premete cerchio per affrontare il minigioco che vi farà perdere i poteri, e proseguite entrando nella porta di teletrasporto. Dopo la sequenza dovrete liberarvi di vostra figlia premendo cerchio ripetutamente. Fatto ciò, iniziate ad uccidere le anime premendo cerchio vicino a loro per riacquistare i vostri poteri. Lasciate perdere i nemici che compariranno, e concentratevi sull'uccisione delle anime. Una volta riguadagnati tutti i poteri proseguite verso le rovine e iniziate il combattimento. Dovrete combattere contro buona parte dei nemici fino ad ora incontrati, ma non avrete alcun problema a superare la battaglia arrivati a questo punto. Salvate la partita, ricaricatevi e salite le scale per affrontare il combattimento con l'ultimo boss del gioco.

Persefone
Questo duello è diviso in due fasi.
Nella prima fase.Quando si circonderà di luce vi attaccherà direttamente con 2 colpi, il primo vi bloccherà e il secondo vi farà male, parate o rotolate. Quando andrà lontano da voi vi lancerà dei macigni, abbastanza veloci, cercate di schivarli sempre rotolando o correndo in giro. Per attaccarla, usate combo aeree o il Guanto di Zeus, risparmiate la magia per dopo. Quando avrà perso metà vita partirà un minigioco dove dovrete premere velocemente R e L, dopo dovrete fare un minigioco col Titano Atlante, ma niente di difficile.

Nella seconda fase.Userà tutti attacchi da distanza, cioè sfere verdi, che potete rispedire al mittente, un raggio di energia (basta andare distante da lei per non venir colpiti e delle colonne di energia), non saltatelo o rotolate, ma basta correre in cerchio per la stanza. Colpitela con combo volanti solo quando non è sulla colonna, quando è su questa usate i colpi di Luce! Quando avrà quasi finito le energie si accascerà al suolo, a quel punto andate sotto il fascio di luce al centro della stanza e usate lo Scudo di Elio per sconfiggerla.

Ucciso questo Boss godetevi il filmato finale!!!




Per qualsiasi problema chiedete pure!!!





Totta
Totta
Admin
Admin

Femmina Messaggi : 957
Wrong Points : 1426
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 06.12.10
Età : 29

Personaggio GDR
Nome del personaggio: Eragon
Livello: 1
Esperienza:
Soluzione completa God of War - Chains of Olympus Left_bar_bleue5/100Soluzione completa God of War - Chains of Olympus Empty_bar_bleue  (5/100)

Torna in alto Andare in basso

Soluzione completa God of War - Chains of Olympus Empty Re: Soluzione completa God of War - Chains of Olympus

Messaggio Da andre Gio Gen 27, 2011 7:40 pm

aggiungo un bel banner Wink
andre
andre
Admin
Admin

Maschio Messaggi : 1791
Wrong Points : 2514
Reputazione : 7
Data d'iscrizione : 06.12.10
Età : 29

Personaggio GDR
Nome del personaggio: Zeod
Livello: 1
Esperienza:
Soluzione completa God of War - Chains of Olympus Left_bar_bleue6/100Soluzione completa God of War - Chains of Olympus Empty_bar_bleue  (6/100)

https://wrong.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.